15 Marzo 2013

Alescanca

Ogni volta

Ogni volta che ci si presenta un matrimonio dico che non possiamo perderci quell’occasione in cui, insieme agli sposi, rinnoveremo anche noi le nostre promesse matrimoniali. Ogni volta durante quel sacramento ci prendiamo per mano e i nostri sguardi si incrociano emozionati. Ogni volta ci sembra unica. Ogni volta e’ speciale. Ogni volta sembra sia la prima volta. Ogni volta e’ più’ vero.

Ogni volta ci sembra di fare centro al bersaglio della vita. Ogni volta e’ unica. Ogni volta e’ imperdibile. Ogni volta ci sembra di tornare alle origini della nostra storia; ma l’ultima volta che e’ successo tutto questo, pero’, non eravamo ad un matrimonio e neanche in Chiesa. L’ultima volta eravamo ospiti a casa di una coppia molto speciale, anzi di una famiglia molto speciale, molto generosa nell’Amore e numerosa di figli e di provvidenza. E’ stato lí che ci batteva il cuore come ai discepoli di Emmaus quando lungo la strada quell’Uomo che aveva appena vinto la morte raccontava l’adempimento delle scritture. E’ stato lí, davanti a quei due sposi semplici, né ricchi, né belli, né laureati, che proprio come quell’Uomo risorto avevano vinto sulle paure e sulle sicurezze, che abbiamo conosciuto cosa significa sposarsi e sposarsi da Dio. Quella volta non e’ stato come ogni volta, quella volta e’ stato di più’. Quella volta e’ stato meno eclatante, ma più’ profondo. Quella volta non avevamo bei vestiti, né trucco sul viso. Quella volta eravamo stanchi e puzzolenti da un lungo viaggio. Davvero quella volta non e’ stato come ogni volta, no davvero. Quella volta e’ stata la volta della gioia piena. Quella volta non e’ stato solo un rinnovare le promesse matrimoniali, ma e’ stato proprio un riscegliersi come sposi, un dare compimento a tutti quei desideri che il nostro cuore bramava da anni e a cui non riusciva a dargli un nome. Quella volta e’ stato un progetto insieme. Quella volta e’ stata la vittoria sulle paure, sul farcela da soli. Quella volta e’ stato scommettere su noi due e sulla generosità’ di un Padre che sta lí a fare il tifo per te. Vorrei che ogni volta fosse come quella volta.

< PRECEDENTE
Novena a S. Giuseppe