Perché finisce una storia d'amore — Il fantasma dell'altro

by Ruvido,
Perché finisce una storia d'amore — Il fantasma dell'altro
(Foto @lachlanjdempsey su Unsplash)
Ogni storia d'amore è una grande avventura. È un gioco terribile di sguardi, appuntamenti, frasi dette male e tanta speranza che sia "la persona giusta". Presi dall'entusiasmo ci si butta, ma non sempre si ha la lucidità di vedere da dove si parte. Per entrare in una storia d'amore e portare frutto devi essere una donna libera, un uomo libero.

L’amore se non cresce muore!

Ecco una serie di articoli sui Nuclei di morte: dinamiche all’interno della coppia che fanno morire l’amore. Se è la prima volta che capiti qui, inizia dal post Perché finisce una storia d’amore.

Nucleo di morte: Il fantasma dell’altro

Un nucleo di morte che molti di noi hanno, affonda le radici nel passato. In quella storia d’amore romantica e perfetta che ci ha trasportato su vette a cui mai avremmo aspirato. Si, hai indovinato… sto parlando del tuo storico ex (o storica ex!).

Che cos’è

Quando il fantasma dello storico-ex aleggia sulla tua vita affettiva, l’amore non decolla mai. Il suo spettro è presente ovunque ed è costante termine di paragone (conscio o inconscio) per la persona che hai davanti (che poveraccia non sarà mai al livello del tuo ex!). L’innominabile della tua vita: quella persona che se la incontri per strada preferiresti diventare invisibile; che quando l’hai visto con un’altra felice ti hanno portato in terapia intensiva per una settimana. Quando una storia irrisolta del passato ti impedisce ad aprirti liberamente ad una nuova storia d’amore, bisogna correre ai ripari e rimboccarsi le maniche. Perchè non sarà un altro uomo o un’altra donna a farti dimenticare l’ex.

Ma sei tu che, rimboccandoti le maniche, prepari il terreno affinché l’amore possa fiorire nella tua vita.

Un’altra parte cadde sulla terra buona e diede frutto Mt 13,8

C’è da preparare quella terra buona.

Come riconoscerlo

Ora, se già nel nominarlo il cuore ha sussultato, se a ripensare a quella storia già sei tornata a sognare… non ti fare troppe domande: questo nucleo di morte ce l’hai! (ma non temere c’è rimedio a tutto). Attenzione, in molti casi la situazione è molto meno banale. Potrebbero essere passati anni da quella situazione e nel frattempo altre persone potrebbero essere passate nella tua vita affettiva. Infatti, potremmo realmente esserci illusi che quella storia lì era roba da ragazzi, che l’amore in realtà è altra cosa… che erano solo sogni da ragazzina. Che tanto quella storia l’avevi superata.

Ecco, all’inizio del mio cammino spirituale ero esattamente a questo punto. Nel mix avevamo: una storica ex, un altro paio di storie finite con chiarezza ed un futuro affettivo piuttosto incerto e barcollante. Ora, la cosa interessante è che io mi ritenevo perfettamente sano e privo di alcun legame con quella storia d’amore. Eppure… le mie storie d’amore non decollavano mai. Eppure, se avessi dovuto nominare la mia storia più importante era sempre quella. Eppure, se lei mi avesse detto — ricominciaaaamoooooo — io sarei entrato nel panico, perchè in una botta d’istinto sarei stato capace di abbandonare tutto della mia vita presente, pur di tornare a vivere quelle emozioni.

Il problema di quella storia era che: era finita. Per me avremmo potuto continuare per sempre. Io a quelle cose che ci eravamo detti ci credevo, ci credevo a quelle promesse. Ed invece un giorno: sbam!

Ti lascio.

Così: sbam! Senza un perchè (per me) comprensibile. Senza capire cosa fosse successo, la perdevo. E più o meno inconsciamente il mio cuore diceva: ma come? ma come? … e quelle promesse, e quei sogni insieme? Io ci credevo…

Cosa fare

Tanti ti avranno detto (l’hanno detto a me!): il tempo cura le ferite. E sebbene questa affermazione sia vera, il tempo da solo non è sufficiente. Riguardando la mia storia, ascoltando le storie dei ragazzi (giovani e diversamente giovani!) che vengono a raccontarci le loro storie, c’è una costante importante che ritorna. Il fantasma dell’altro appare nella nostra vita quando non abbiamo capito perchè quella storia d’amore è finita. Quando la tua vita era in qualche modo appesa ad una persona ed improvvisamente finisce senza una spiegazione valida. Le storie d’amore finiscono e ci sono sempre delle ragioni, ma a volte queste ragioni ci sfuggono, non le capiamo (o non le vogliamo capire).

Il passo fondamentale per chi vive questo nucleo di morte è di guardare faccia-a-faccia il fantasma, combattere il suo demone e riprendersi in mano la propria vita. L’imperativo è chiudere! Nella pratica i passi da fare sono sostanzialmente due:

1) Capire perchè quella storia è finita.

Capire vuol dire anche rendersi conto che l’idea che abbiamo di quella persona di come era, come eravate insieme ecc. ecc. è solo una idea astratta perchè quella persona come te la immagini non esiste più, quelle situazioni non esistono più. L’unica cosa che esiste è quella persona al presente. Persona che probabilmente non ha più niente a che fare con te e la tua storia presente. Forse quella dolcezza che aveva quando eravate insieme adesso non c’é piú, come probabilmente anche tu non hai piú quella spensieratezza nel perdere i pomeriggi sotto casa senza avere una meta. Il punto é: perchè quella storia è finita?

Questa è una cosa che devi capire.

(Ad esempio, desideri diversi, immaturità ecc. ecc. un check sui vari nuclei di morte di quella storia passata è certamente utile!).

2) Fare pulizia nella tua vita.

È necessario che tu faccia spazio nella tua vita. È necessario che tu faccia spazio nel tuo cuore. Quella storia deve rimanere nel passato e non occuparti nel presente. Un atto pratico importante è disfarsi di tutti quegli oggetti che hanno fatto parte della vostra storia: lettere, foto, regali… tutto. Fai una bella scatola e la vai a buttare nel secchio dell’immondizia (nella spazzatura!! non in soffitta).

Fare spazio!

(È dura e ti sembra impossibile, anche io ci sono passato, ma è assolutamente fondamentale)

Ecco, io faccio nuove tutte le cose Ap 21,5

Non ancorarti al tuo ragazzo storico! Spesso, facci caso, non pensi realmente a lui/lei, ma solo a quelle emozioni che hai provato con quella persona (la scoperta dell’innamorarsi, dei primi baci, dei sogni spensierati, una promessa); non cerchi lui ma le emozioni che hai provato con lui. Allora non cercare in ogni storia di ricreare quelle situazioni passate (spesso adolescenziali e fortemente sentimentali) perché ci sono cose nuove che ti aspettano che neanche ti immagini, che passano per strade che neanche ti immagini e portano ad altezze che neanche osi sperare per la tua vita.

Se pensi che hai bisogno di fare chiarezza nella tua vita riguardo a quella storia, allora vai a chiarire e non perdere altro tempo. Non é assurdo incontrarsi di nuovo. Ma fallo e non perdere altro tempo, chiarisciti perché la tua vita é preziosa e non va sprecata nei ricordi e nelle illusioni di riuscire a rivivere quelle emozioni. Spesso siamo talmente concentrati sul passato che non ci rendiamo conto delle cose belle e inaspettate che ci sono giá davanti ai nostri occhi.

Sappi che c’é Qualcuno che sta alla porta e bussa (Ap 3, 20) per cose nuove.

Perché finisce l’amore?

L’amore se non cresce muore! Questo post fa parte di una serie di articoli sui Nuclei di morte: dinamiche all’interno della coppia che fanno morire l’amore.

Altri articoli correlati

Tutti i post